Domani il verdetto… (HINDI 3)

•9 giugno 2010 • Lascia un commento

Domani, 10 giugno 2010, si terrà infatti il mio ultimo esame di lingua Hindi (Hindi 3). Sappiamo benissimo (…) quanto sia una farsa a volte il presentarsi ad un esame sapendo che c’è poco da dover sapere per superarlo o che chi ti esamina non sa molto più di te in materia, e sfacciatamente ad una lezione ti ha spiegato già come si è svolto il suo concorso per prendere posto ai piedi del barone.. O non si è a volte preoccupato di tenere riservata la sua parentela per coniugio con un professore al momento assente..

Dunque domani si vedrà se le mie cinque settimane di corso mi siano servite.. almeno per potermi presentare all’esame senza aver aperto alcuna grammatica o fatto non più di qualche traduzione…

Ebbene sì, il mio terrore va per dopodomani.. l’11 in cui avrò di fronte un professore che stimo infinitamente, un tale Rigopoulos, persona correttissima, molto colta e appassionata, che giustamente ti esamina nel vero senso della parola: le sue famose 7 domande secche ne sono l’esempio. Se sai, ben venga, eccoti il tuo 30 e lode… se non sai.. ritenta e sarai più fortunato.. Effettivamente questa sarebbe la seconda volta in cui mi presento da lui.. la volta scorsa abbiamo convenuto che sarebbe stato meglio per me ritornare, visto che addirittura non avevo finito di leggere il libro d’esame (India and Europe: a study in understanding di un certo Halbfass). Stavolta invece arrivo abbastanza preparato: il libro l’ho terminato di leggere e sottolineare ieri! Oggi e domani il gran ripasso e venerdì, una buona dose di adrenalina e altrettanto ottimismo, con un pizzico di spavalderia che tiene a bada le aree vuote presenti nel gran minestrone di nozioni…

Beh.. auguratemi una buona fortuna!

Annunci

Dopo un mese e qualche giorno..

•11 maggio 2010 • Lascia un commento

Eccomi qui a riparlare dell’India.. del mio viaggio o meglio dei miei incontri.. Perché proprio questa mattina ho telefonato laggiù.. a rispondermi è stata Bina.. quanto era contenta di sentirmi, mi ha chiesto come andava, come stavo io e la mia famiglia.. mi ha fatto molte feste insomma. Poi mi sono fatto passare Leon e anche lui, contentissimo di risentirmi, mi ha raccontato come procede il suo lavoro. Ora sta rifacendo tutte le riprese secondo la sua ultima idea… ma il tutto procede per la meglio! Sono stato molto molto contento di risentirli!

ॐ sweet ॐ

•1 aprile 2010 • Lascia un commento

Eccomi ritornato a casa… Questo viaggio è stato veramente un momento speciale nella mia vita… luogo privilegiato di crescita, confronto, consolidamento… quando ti trovi dove tutto gira al contrario, lì impari ad apprezzare il monotono giro che il mondo fa a casa tua… con i suoi tempi, preoccupazioni, problemi…

Quanto costruttivo trovarsi in un luogo dove la gente la pensa diversamente… quanto bello vedere le diverse interpretazioni dello stesso concetto! Che interessante vedere la quotidianità di un altro popolo… perché effettivamente la quotidianità, così scontata e monotona, credo sia veramente la sintesi di una cultura… come vive la gente, quella è la cultura di quel paese!

In questi giorni vedrò di tirare le fila di questo blog… con le mie impressioni e le ultime foto. Desidero mantenere aperto questo blog come ricordo di un viaggio, giornale di bordo…

A presto!

Bina in Sari

•20 marzo 2010 • 1 commento

Mijan e Bina

Ultima foto con Leon

•20 marzo 2010 • Lascia un commento

Leon e me

È iniziata la primavera…

•19 marzo 2010 • 2 commenti

Vi posso confermare che è iniziata la primavera… ieri e oggi mi sono imbattuto in due ragni giganti! 😉 Direi un diametro del corpo di mezzo centimetro buono.. se invece contiamo tutte le zampe e lo guardiamo dall’alto siamo sui 4/5 cm.. :S 😉

Fortunatamente sono innocui.. della serie.. “Vivi e lascia vivere!”

Speriamo non arrivino al mio cuscino! 😉

Landour è come Beverly Hills

•19 marzo 2010 • Lascia un commento

Ebbene nella nostra Landour si trovano anche i VIP! Si reca in vacanza un famoso giocatore di cricket (Sachin Tendulkar).. amico di un riccone del posto e benefattore di Mussoorie… pensate ha fatto mettere per tutto il quartiere di Landour un cartello con scritto “I am part of Mussoorie.. Keep Mussoorie clean” e in più ha commissionato un intenso lavoro di pulizia dalla spazzatura che regnava suprema su ogni parte, bosco in special modo, e ha fatto installare ovunque questi bellissimi cestini… la gente del posto sembra capace di usarli, ma a detta di alcuni prof, sono i turisti indiani a portare avanti l’opera di vandalismo… C’è chi ha detto: “L’India non è ancora pronta per la plastica!” 😉 E secondo me c’è buona parte di verità in questo! Landour sembra un paradiso rispetto ad altre zone dell’India, Delhi ad esempio, ma ancora non ci siamo!

USE ME - KEEP LANDOUR CLEAN

Landour - Mussoorie | I am a part of CLEAN

Lo stesso magnate di Mussoorie, un tipo che tra l’altro avevo incontrato a Messa, sta commissionando la ricostruzione della Clock Tower di Mussoorie, secondo un progetto in stile britannico facendo arrivare gente dallo stesso Regno Unito! Allo stesso modo ha donato diverse migliaia di rupie per il restauro della Chiesa di Saint Paul, a Car Dukan.. insomma un ricco buon uomo.. Lui possiede una catena di ristoranti (o hotel?) a New York, in UK, in diverse città dell’India… e un po’ ovunque insomma.. Fuori casa sua, oltre al classico Cokidar, guardia, c’è un divertente cartello che recita: “Don’t even think of parking here!”.. molto eloquente direi! 😉 Anche al Clock Tower Cafè, locale proprio a fianco alla clock tower, si trovano una serie di frasi del genere come: “Shit happens”(in bagno)… 😉 In questi giorni ci sono alcuni suoi amici in giro e sua sorella: li si vede passeggiare rigorosamente accompagnati dalla guardia del corpo.

Sempre a Landour abitano altri pezzi grossi del mercato, tra cui il proprietario di una squadra di cricket e non ricordo che altro Paperon de Paperoni.. 😉 Eppure, l’unico tipo interessato a Landour sembra essere questo signo Sanjay